Bonus 1000 Euro maggio per Professionisti

settembre 08, 2020 - in

L'art. 13 del Decreto 104/2020 ha previsto un doppio binario per l'erogazione nei confronti dei professionisti iscritti alle casse di previdenza del bonus di 1.000 euro relativo al mese di maggio.

In particolare è stata prevista:

  • l'erogazione dell’indennità di maggio in automatico per i soggetti già beneficiari della misura di sostegno nei mesi precedenti e che conservano i requisiti richiesti;
  • possibilità di presentare domanda per ottenere il bonus 1000 euro di maggio per i professionisti che non lo hanno richiesto nei mesi precedenti entro 30 giorni dall'entrata in vigore del DL approvato (vale a dire entro il 14 settembre).

L'indennità spetta se si verificano tutti i requisiti di seguito indicati:

  • di essere libero professionista, non titolare di pensione diretta e non titolare di rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato;
  • di non aver percepito o di percepire le prestazioni previste dagli articoli 19, 20, 21, 22, 27, 28, 29, 30, 38 e 96 del Decreto Legge 17 marzo, n. 18 (come, ad esempio, indennità per i co.co.co., indennità per lavoratori dello spettacolo, indennità per iscritti alle gestioni speciali dell'Ago ecc.), il reddito di cittadinanza di cui al decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, le prestazioni di cui all'articolo 82 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, né le indennità di cui agli articoli 84, 85, 98 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34;
  • di non aver presentato per il medesimo fine istanza ad altra forma di previdenza obbligatoria;
  • di aver conseguito nell'anno di imposta 2018 un reddito professionale:

    • non superiore a 35.000 Euro, nel caso in cui l'attività sia stata limitata a causa dei provvedimenti restrittivi emanati a causa dell'emergenza covid-19;
    • compreso tra i 35.000 Euro i 50.000 per i professionisti che abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività autonoma o libero professionale in conseguenza dell'emergenza epidemiologica;
  • di aver chiuso la partita IVA nel periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 31 maggio 2020 ovvero di aver subito una riduzione di almeno il 33 per cento del reddito relativo al primo trimestre 2020 rispetto al primo trimestre 2019, ovvero per i titolari di redditi inferiori a 35.000 euro, di essere nelle condizioni di cui all’articolo 1 del decreto interministeriale del 29 maggio 2020.

Coloro che hanno conseguito l’indennità per il mese di aprile riceveranno automaticamente l’indennità di maggio, chi non ne ha beneficiato dovrà presentare una specifica domanda entro e non oltre il trentesimo giorno successivo a quello di entrata in vigore del decreto Agosto, ossia il 15 agosto 2020.

Tale domanda dovrà essere presentata alla propria cassa di appartenenza secondo i dettami indicati dall’articolo 3 del decreto interministeriale dello scorso 29 maggio, corredandola da autodichiarazione redatta in base al Dpr 445/2000.

Di seguito si indicano i link per accedere al sito della propria cassa per gli iscritti a:

Per ulteriori dubbi contattaci per una consulenza!

Effettuiamo consulenze online, oppure ci puoi contattare telefonicamente allo 0445360277 o via mail all'indirizzo info@studiodsg.it.

Lo Studio di commercialisti DSG - Dalla Stella & Gatti si trova a Thiene, in provincia di Vicenza.

Share
Ritorna agli articoli

Ultimi articoli